MONDO NEWS

MONDO NEWS

PENSARE,INFORMARSI E' GRATUITO

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

martedì 10 dicembre 2013

USA,CONTINUA LA "TEMPESTA SENZA FINE"

La tempesta che ha provocato forti nevicate sulla regione Medio Atlantica ha reso molto difficile gli spostamenti ai pendolari del nord-est, mentre ritardi e cancellazioni si protrarranno anche nella giornata di oggi. Quella che ormai viene considerata la “tempesta senza fine“, che ha ricoperto di neve e ghiaccio il Texas, ha colpito con inaspettata intensità la East Coast, che ha visto accumuli di neve fino a 30 cm ed ha costretto la chiusura delle autostrade. I problemi alla viabilità rimarranno tali per tutta la giornata di lunedì, mentre il fronte si dirama dal Missouri al Maine. Ben 2.500 i voli cancellati ieri, migliaia quelli in ritardo, secondo Flightaware.com, mentre oggi ne sono già stati cancellati altri 1.000 e la maggior parte al Dallas/Fort Worth International Airport che ancora subisce le conseguenze del primo impatto con la tempesta.


Nel frattempo rimane l’allerta fino alle 10 a.m. per Washington D.C. e Baltimora dove preoccupa il freddo glaciale e le interruzioni di energia elettrica. Secondo Greg Heavener, meteorologo del National Weather Service, si prevede uno spostamento di un fronte atmosferico che arriva dalla Virginia che dovrebbe assestarsi su New York e Boston, con conseguenze già viste nella notte: a causa delle strade ghiacciate, si è verificato un incidente che ha coinvolto 20 automobili ed ha paralizzato la Interstate 95 per qualche ora.
Ciò che preoccupa maggiormente e l’accumulo di neve: 30 cm sono stati riportati a Newark, Delaware, mentre il Philadelphia International Airport ha segnalato 22 cm, più di quanto abbia nevicato in totale l’anno scorso.


ARTICOLI CORRELATI: