MONDO NEWS

MONDO NEWS

PENSARE,INFORMARSI E' GRATUITO

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

lunedì 18 novembre 2013

SCOPERTO UN VULCANO ATTIVO SOTTO I GHIACCI DELL'ANTARTIDE.

I terremoti in profondità nell’ovest dell’Antartico hanno rivelato un vulcano attivo nascosto al di sotto dello spesso strato di ghiaccio. La scoperta, pubblicata su Nature Geoscience, ha confermato quelli che fino a qualche tempo fa erano solo sospetti, ossia attività vulcanica nascosta al di sotto dei ghiacciai dell’Antartico: sono numerosi i vulcani presenti lungo la costa e al largo, come ad esempio il Monte Erebus, ma si tratta della prima volta in cui è stato individuato del magma nella zona interna. “E’ davvero l’età d’oro della scoperta in relazione al continente Antartico,” ha dichiarato Richard Aster, co-autore dello studio e sismologo alla Colorado State University. “Penso non ci siano dubbi sul fatto che ci siano ulteriori sorprese al di sotto del ghiaccio.


” La scoperta è stata di per sé una sorpresa: il progetto del team, POLENET, doveva analizzare la struttura del mantello terrestre, lo strato al di sotto della crosta. “E’ una storia elettrizzante,” dichiara Amanda Lough, autrice principale dello studio e sismologa alla Washington University. “Dalla topografia del fondo potevamo vedere che c’era qualcosa in formazione al di sotto dei ghiacci.” Gli scienziati ritengono che il magma e i fluidi, con la pressione e le fratture, generano scosse a lungo periodo. “E’ ovviamente necessaria un’ulteriore ricerca, sia nel senso di mappatura che di monitoraggio del livello di attività del vulcano subglaciale, come anche lo studio dell’impatto dell’attività vulcanica sul sistema idrogeologico,” commenta Stefan Vogel, glaciologo dell’Australian Antarctic Division.

FONTE