MONDO NEWS

MONDO NEWS

PENSARE,INFORMARSI E' GRATUITO

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

lunedì 18 novembre 2013

FILIPPINE,TIFONE HAIYAN: IL BILANCIO E' APOCALITTICO: 5.600 TRA MORTI E DISPERSI ACCERTATI.

Il bilancio delle vittime accertate del tifone Haiyan nelle Filippine e’ salito a 3.976 morti, mentre i dispersi sono 1.598, i feriti oltre 18mila e gli sfollati sono quattro milioni. Il presidente filippino Benigno Aquino continua l’ispezione delle aree devastate, dopo aver trascorso la notte a Tacloban, capoluogo della provincia orientale di Leyte, la piu’ colpita dal disastro dell’otto novembre.

Aquino ha promesso di rimanere a Tacloban fino a quando non sara’ soddisfatto delle operazioni di soccorso. “Mi conoscete, non sono mai soddisfatto”, ha detto ai giornalisti. Il responsabile della protezione civile, Eduardo Del Rosario, ha assicurato oggi che gli aiuti hanno raggiunto tutte le aree colpite nelle province di Leyte, Samar e Samar orientale. A Tacloban e’ stata ripristinata la fornitura dell’acqua e le strade principali sono state ripulite dai detriti. Una prima banca sara’ aperta a partire da giovedi’, mentre le autorita’ lavorano per permettere l’apertura di altri istituti di credito e dei negozi, per dare un segnale di normalita’. A partire da questa sera sara’ ripristinata l’illuminazione stradale lungo la superstrada fra le citta’ di Tacloban e Palo, ma per una piena ripresa della corrente elettrica i tempi sono lunghi. Il segretario filippino all’Energia Jericho Petrilla ha dichiarato che fara’ di tutto perche’ cio’ avvenga entro la vigilia di Natale.

FONTE